Riesionlie

  

Riesionlie

 

Gruppo Comunità riesina

  

Città di Riesi

 

Ulteriori informazioni

 

 
 

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

 

CORONAVIRUS. SI AGGRAVANO LE CONDIZIONI DEL MEDICO DI RIESI: NELLA NOTTE TRASFERITO IN TERAPIA INTENSIVA
Fonte: seguonews.it - 24/03/2020
Di Redazione
Nella terapia intensiva Covid del Sant'Elia adesso i pazienti sono cinque. Due di loro sono medici: uno di Riesi e l'altro di Palma di Montechiaro
Si sono aggravate nella notte le condizioni del medico di Riesi di 69 anni che ieri era stato ricoverato nella palazzina delle Malattie Infettive dopo essere risultato positivo al coronavirus. Questa notte è subentrata una grave insucienza respiratoria. Il paziente dunque è stato subito trasferito nel reparto Covid della Rianimazione, al quarto piano dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta, dove è stato intubato. Intanto c'è preoccupazione a Riesi per eventuali contagi.

Ma in queste ore un nipote del professionista ha dichiarato che lo zio ha praticato il suo lavoro di medico no a quando non aveva nessun sintomo e che, alle tante persone che lo contattavano per avere le ricette, lui le spediva da casa. Poi sempre secondo il racconto del familiare, quando sono insorti i primi sintomi, il medico non è più nemmeno uscito da casa.

Il familiare suggerisce anche che a contagiare il medico potrebbe essere stato qualcun che sceso dal Nord si era recato da lui per avere le ricette e glielo avrebbe trasmesso. Dunque il medico di Riesi va ad aggiungersi agli altri quattro pazienti già ricoverati in terapia intensiva Covid (quindi positivi al coronavirus): si tratta di un paziente di Licata, un medico di Palma di Montechiaro, un sancataldese e un nisseno. Tutti sono in gravi condizioni e intubati.
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo su:  

Riesionlie

  

Gruppo Comunità riesina

  

Città di Riesi

 

 

 

   

 
 
 


© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Contatti